Rottamazione-Bis

VALUTA PRIMA DA NOI GRATUITAMENTE SE CI SONO GLI ESTREMI PER CANCELLARE IL DEBITO!

Chi riguarda

1) il primo fronte riguarderà chi non è in regola con la rottamazione tuttora in corso (per maggiori informazioni leggi meglio il punto 1 sotto);

2) il secondo fronte riguarderà i contribuenti esclusi dalla prima rottamazione perché al 24 ottobre 2016 avevano piani di dilazione in corso con l'ex Equitalia e non erano in regola con i pagamenti  (per maggiori informazioni leggi meglio il punto 2 sotto);

3) Il terzo fronte della rottamazione-bis riguarderà ruoli affidati alla riscossione da gennaio a settembre di quest'anno. Anche in questo caso la prima scadenza (per maggiori informazioni leggi meglio il punto 3 sotto).


In che tempi

Per il primo e secondo fronte vi invitiamo a leggere l'articolo sotto.

Invece per il 3° fronte sicuramente quello che toccherà gran parte dei debitori riguarderà ruoli affidati alla riscossione da gennaio a settembre di quest'anno. 

scadenza 31 ottobre 2017: entro la quale AeR dovrà predisporre il modello di adesione alla nuova rottamazione dei ruoli affidati al concessionario dal 1° gennaio al 30 settembre 2017. Di seguito le altre possibili scadenze.

31 marzo 2018: AeR comunica al contribuente l'affidamento di carichi per i quali al 30 settembre 2016 non risulta ancora notificata la cartella.
15 maggio 2018: Termine per l'adesione alla rottamazione-bis.
30 giugno 2018: data entro la quale AeR comunica gli importi dovuti per l'adesione alla rottamazione bis secondo le rate prescelte.
31 luglio 2018: Scadenza prima o unica rata. 
30 settembre 2018: Scadenza seconda rata.
31 ottobre 2018: Scadenza terza rata.
30 novembre 2018: Scadenza quarta rata.
28 febbraio 2019: Scadenza quinta rata.

Cosa fare? 

Prima di attivarti per la rottamazione-Bis, rivolgiti ad un team specializzato che potrà consigliarti se hai convenienza ad aderire a questa "agevolazione".

E se invece non sai come fare a presentare la domanda, noi lo facciamo al tuo posto. 

Contattaci per ulteriori informazioni.

Tel. 328 67 76 002 

Tel. 389 53 62 449 

Fax 02 83 59 56 16 

cartelle@slsagency.it

CARTELLE, RIAPRE LA ROTTAMAZIONE. ECCO LE TRE VIE PER ADERIRE
(articolo completo)

1) La riapertura per le rate saltate
Il primo fronte della rottamazione-bis riguarderà chi non è in regola con la rottamazione tuttora in corso. Il 30 novembre 2017 sarà il termine per pagare l'unica rata o le rate non versate alle scadenze del 31 luglio o del 2 ottobre (il termine slittato dal 30 settembre che cadeva di sabato)
2) Il ripescaggio degli esclusi
Il secondo fronte della rottamazione-bis riguarderà i contribuenti esclusi dalla prima rottamazione perché al 24 ottobre 2016 (data di entrata in vigore del decreto fiscale collegato alla manovra dello scorso anno) avevano piani di dilazione in corso con l'ex Equitalia e non erano in regola con i pagamenti. La prima scadenza (sempre se il Cdm o il Parlamento non la modificheranno) da tenere in considerazione è il 31 ottobre 2017: data entro la quale Agenzia delle Entrate - Riscossione dovrà predisporre il modello di adesione per i ripescati. Di seguito le altre possibili scadenze.
31 dicembre 2017: Richiesta di adesione alla rottamazione delle cartelle presentabile soltanto online da parte dei contribuenti che avevano saltato rate del piano di dilazione
31 marzo 2018: L'agente della riscossione comunica l'ammontare delle rate scadute da versare per mettersi in regola
31 maggio 2018: Per essere riammessi alla rottamazione delle cartelle bisogna versare in un'unica soluzione le rate non versate del vecchio piano di dilazione
31 luglio 2018: L'agente della riscossione comunica ai contribuenti riammessi l'importo delle rate dovute per aderire alla definizione agevolata
30 settembre 2018: I soggetti riammessi devono versare entro questa data la prima o unica rata della rottamazione maggiorata degli interessi calcolati al 1° agosto 2017
31 ottobre 2018: Scadenza per il versamento della seconda rata della rottamazione da parte dei riammessi
30 novembre 2018: Scadenza per il versamento della terza rata della rottamazione da parte dei riammessi.
3) L'apertura ai ruoli 2017
Il terzo fronte della rottamazione-bis riguarderà ruoli affidati alla riscossione da gennaio a settembre di quest'anno. Anche in questo caso la prima scadenza (sempre se il Cdm o il Parlamento non la modificheranno) da tenere in considerazione è il 31 ottobre 2017: data entro la quale Agenzia delle Entrate - Riscossione dovrà predisporre il modello di adesione alla nuova rottamazione dei ruoli affidati al concessionario dal 1° gennaio al 30 settembre 2017. Di seguito le altre possibili scadenze.
31 marzo 2018: Agenzia delle Entrate-Riscossione comunica al contribuente l'affidamento di carichi per i quali al 30 settembre 2016 non risulta ancora notificata la cartella
15 maggio 2018: Termine per l'adesione alla rottamazione-bis
30 giugno 2018: Agenzia delle Entrate - Riscossione comunica entro questa data gli importi dovuti per l'adesione alla rottamazione bis secondo le rate prescelte
31 luglio 2018: Scade il termine per il versamento della prima o unica rata
30 settembre 2018: Scade il termine per il versamento della seconda rata
31 ottobre 2018: Scade il termine per il versamento della terza rata
30 novembre 2018: Scade il termine per il versamento della quarta rata
28 febbraio 2019: Scade il termine per la quinta e ultima rata 
(Fonte il sole 24ore).